Novacella. Vista sui vigneti

La vigna più a nord D’Italia. La più alta è a 850 metri. Siamo a Novacella- Varna, appena fuori da Bressanone, in SudTirol. Un terreno sabbioso e molto minerale con una ottima escursione termica tra il giorno e la notte, che consente di imprimere nei vini acidità e aroma. A tutto bianco con dieci etichette. Questa in breve l’azienda Pacherhof guidata da Andreas Huber con il cognato Michele Lainer, e che produce circa 100.000 bottiglie. Dodici ettari totali di cui 8 seguiti direttamente. È il maso più vecchio dopo che fu costruita l’Abbazia nel 1142. Una conduzione familiare che si sussegue da oltre mille anni. Oggi a contorno dell’azienda vitivinicola vi è anche un Vinum Hotel (hotel Weingut) guidato da Monika Huber.

 

Sala di degustazione

Tasting

Sylvaner doc 2016 ( Valle Isarco) al naso ananas e banana matura. Fresco, acidità controllata, bocca piacevole. Da assaggiare.

Gruner Veltliner doc 2016 (Valle Isarco) il
nome non inganna. Sentori verdi che si adagiano in bocca, pepe bianco. Bocca interessante. Ideale con insalata di mare. Mare e monti!

Kerner doc 2016 (Valle Isarco) sentori di frutta esotica, passion fruits e mango. Inusuale. Fresco, acidità e mineralità. Pulito

Riesling doc 2016 (Valle Isarco) intenso. Corposo, ancora da adagiarsi con acidità spigolosa . Incoraggiante la partenza.

Cuvee. Novità

Novità. Private cuvèe Andreas Huber, 2014 (40%kerner, 30%riesling, 30% sylvaner) Fine. Vivo in bocca. Sentori verdi di bosco, erbe e salvia. Complesso.  Da scoprire.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.